RICHIESTA SOGGIORNO Arrivo Partenza Adulti Bambini invia richiesta
buono regalo
castel pietra
Grazie di ❤ a tutti gli ospiti e collaboratori, siete voi a rendere unico il Castel Pietra.

Parco Naturale di Paneveggio

ALLA SCOPERTA DELLA FORESTA DEI VIOLINI


Il Parco Naturale di Paneveggio si sviluppa su una superficie di 190 kmq che va dal Lagorai alle Pale di San Martino: un paesaggio suggestivo, dove il colore scuro dei porfidi del Lagorai si unisce alla bianca eleganza della dolomia e al verde intenso dei boschi di abeti. Popolato da tutte le specie tipiche dell'ambiente alpino, dalle marmotte, ai cervi, agli stambecchi, il Parco di Paneveggio è conosciuto anche come "foresta dei violini", per il particolare tipo di legno dei suoi abeti, usato in passato dai liutai per costruire questi strumenti.

Il Parco di Paneveggio offre varie possibilità di escursioni; da non perdere è sicuramente il Sentiero Etnografico del Vanoi, un insieme di percorsi che collegano i paesi con le malghe, in un ambiente un tempo intensamente vissuto. Durante l’escursione c’è il tempo di visitare la Siega de Valzanca in località Ponte Stel, dove è stata ricostruita un’antica segheria idraulica veneziana ed è possibile vederne il funzionamento.

Per conoscere meglio il territorio del Parco, la sua fauna e la sua flora, il centro visitatori del più vicino al nostro hotel è quello di Villa Welsperg, all'imbocco della Val Canali, aperto dall'1 giugno al 30 settembre. Gli altri centri visitatori sono a San Martino di Castrozza e lungo la statale 50 che da Predazzo sale al Passo Rolle, poco lontano dal lago di Forte Buso. Qui, il Centro Terra Foresta di Paneveggio racconta la storia della foresta dei violini.
richiedi informazioni